domenica, febbraio 13, 2011

La mia panza


Da quasi un anno il calco in gesso veniva sballottato da una stanza all' altra senza essere terminato, finalmente ho trovato il tempo per dipingerlo. Mi è costato due ore e mezza di posa e un gran mal di chiappe. Li dentro nuotava il mio pesciolino, Alessandro, che ora ha 7 mesi e mezzo ed è uno splendore di bimbo..tutto la mamma.
Ora la panza è quasi del tutto sparita ma il calco sarà un bellissimo ricordo della mia gravidanza, mi piacevo molto col panzone.

3 commenti:

Mio Capitano ha detto...

Auguri per il tuo ritorno al blog. E' ormai noto che su Facebook i contatti e i rapporti non sono profondi, lo abbiamo notato tutti. Chissà perché, pur avendolo notato, spesso continuiamo a pensare che fb possa essere utile a qualche cosa. Io non faccio eccezione a questo modo di pensare. Ciao.

Marina ha detto...

Grazie Mio Capitano,
buona giornata.

Elenora Braglia ha detto...

che brutto non poter lavorare!!

ragazzi la disoccupazione non fa

altro che aumentare!!

http://www.4minuti.it/news/editrice-europea-srl-disoccupazione-nuovo-record-storico-0078098.html